Alternanza Scuola Lavoro


Nell’anno scolastico 2016/17 l’Alternanza Scuola lavoro interessa tutte le classi terze e tutte le classi quarte del nostro istituto, sia per il polo liceale che per il polo tecnico tecnologico, in particolare:

  • due terze e una quarta dell’I.T.T. indirizzo meccanico meccatronico,
  • due terze e due quarte dell’I.T.T. indirizzo biotecnologie sanitarie,
  • due terze e due quarte del Liceo scientifico,
  • una terza del liceo scientifico delle scienze applicate,
  • una terza e due quarte del liceo linguistico
  • Una terza e una quarta del liceo delle scienze umane opzione economico sociale,

per complessivi 235 alunni.

I percorsi di Alternanza scuola lavoro, divenuti obbligatori per il secondo biennio e per l’ultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado con la legge 107 del 13 luglio 2015, , hanno una durata diversa a seconda che si tratti di indirizzo del polo tecnico oppure del polo liceale.Per quanto riguarda le classi dell’ITT, il monte ore obbligatorio da raggiungere al termine del quinto anno è di  400 ore, mentre per i Licei è di 200 ore.

Le finalità dell’Alternanza Scuola Lavoro possono essere così riassunte:

  • Potenziamento delle competenze acquisite con le discipline curricolari
  • Acquisizione di competenze trasversali, ovvero digitali, di comunicazione, di problem solving, relazionali
  • Orientamento dei giovani verso le prospettive future di studio o di lavoro
  • Consolidamento della motivazione allo studio

Per il raggiungimento di tali finalità si stabilisce una complementarietà dei diversi approcci all’apprendimento, quello della scuola e quello delle organizzazioni coinvolte in Alternanza scuola lavoro, in un’ottica sempre rivolta al contesto socio-culturale ed economico di appartenenza.